Resoconto dei miei primi 120 giorni in Australia

Oggi – 4 novembre – taglio il traguardo dei miei primi 120 giorni in Australia.

Il tempo passato da quando ho scritto il resoconto dei primi 56 giorni è letteralmente scivolato tra le dita come l’acqua dell’oceano a Byron Bay. Continuo a dire “ieri ho fatto questo” poi mi fermo un attimo e penso che in realtà è già passata una settimana. Forse il tempo in questo emisfero scorre accelerato o forse aveva ragione chi diceva che quando si sta bene il tempo vola.

Continua a leggere

Annunci

Direzione…

Nel post Un giorno devi andare vi avevo annunciato la mia partenza.

Ora vi svelo per dove!

Quella che inizialmente doveva essere una semplice vacanza di qualche settimana diventerà un viaggio di sei mesi. Anche se a dir la verità il biglietto di ritorno non l’ho ancora comprato!

Un viaggio per scoprire una terra lontana, alla ricerca di mio posto nel mondo.

Continua a leggere

Backpacker

Ho imparato un nuovo termine: backpacker.

Secondo Wikipedia «indica un modo di viaggiare indipendente e non organizzato». E Wikipedia docet. Semper.

Io e l’inglese non andiamo molto d’accordo. I miei studi classici mi hanno portata ad amare profondamente la mia lingua, l’italiano. A provare un certo fastidio per l’ostinazione di usare degli inglesismi sempre o comunque, perché… fa figo.

Continua a leggere